13 Dicembre 2017
RSS Facebook Twitter Linkedin Digg Yahoo Delicious
OkNotizie

Featured News

MultimediaMente - Awards

siti internet
net parade migliori siti
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Review www.multimediamente.it on alexa.com

AdsManager Search



Warning: Creating default object from empty value in /var/www/vhosts/multimediamente.it/httpdocs/components/com_k2/views/latest/view.html.php on line 67

Warning: Creating default object from empty value in /var/www/vhosts/multimediamente.it/httpdocs/components/com_k2/models/item.php on line 458

Warning: Creating default object from empty value in /var/www/vhosts/multimediamente.it/httpdocs/components/com_k2/models/item.php on line 458

Warning: Creating default object from empty value in /var/www/vhosts/multimediamente.it/httpdocs/components/com_k2/models/item.php on line 458
Cultura
Mercoledì 17 Settembre 2014 18:32

Anche per il nuovo anno accademico 2014/ 2015  è stata divulgata la classifica delle 863 università migliori al mondo ‘’ Qs World University Rankings’. La ricerca è stata redatta dell’istituto Quacquarelli Simonds. L’istituto  prende in  considerazione  circa 3000 università che si trovano in tutto il mondo. Come nelle scorse edizioni ( questa è la decima), le università italiane sono quasi inesistenti non comparendo neanche al centesimo posto. La top ten è dominata  da istituti americani e quelli della Gran Bretagna. Al primo posto come l’anno scorso: il Mit: il Massachusetts Institute od Tecnology, poi al secondo posto a pari merito: Cambridge e l’Imperial College ( London).  Harvard retrocede dalla seconda alla quarta posizione, un po’ a sorpresa un’altra università della capitale britannica la Ucl ( University College London). Al quinto, Oxford, Stanford, poi la Caltech ( California), Princeton e Yale.  Dopo lo strapotere anglo – americano, al 12esimo posto ecco il Politecnico di Losanna (EPFL). I paesi del nord Europa possono vantare un’ateneo nelle prime 50 posizioni

È quelle italiane? Per vedere la prima Università italiana dobbiamo andare alla posizione 182 di Bologna. La Sapienza di Roma 202 esima,  il Politecnico di Milano al 229 e ancora l’Università del capoluogo lombardo al 238 posto, infine Pisa 245 esima. È chiaro che la scuola italiana sta vivendo un momento di grossa crisi, e pensare che le Università sono nate proprio nel nostro paese 800 anni fa.

Venerdì 05 Aprile 2013 17:11

Sembra proprio che il nuovo Pontefice abbia una marcia in più rispetto al suo predecessore. Papa Francesco piace come si è presentato alle persone, per quel suo modo proprio  alla san Francesco. Ora Jorge Mario Bergoglio sta trovando sempre più consensi anche in un altro aspetto: come scrittore di libri. Questa settimana nella classifica dei libri più venduti quattro su cinque dei  primi posti erano firmati da Jorge Mario Bergoglio .

 

Sul gradino più alto: Francesco – Il nuovo papa si racconta, un libro precisamente una intervista del ’90 quando all’epoca    Mario Bergoglio era Cardinale a Buenos Aires. L'intervistaal futuro Papa fu opera di Francesca Ambrogetti giornalista dell'ansa con la collaborazione di   Sergio Rubin biografo del cardinale.Ul  titolo  del originariamente aveva un altro nome.

 

Al secondo posto ancora un altro scritto fatto da Jorge Mario Bergoglio dal titolo abbastanza significativo: Umiltà, la strada verso Dio.   Al terzo posto il noto scrittore Andrea Camilleri con La rivoluzione della luna precedentemente primo. Quarto e quinto posto ‘’Guarire della corruzione’’, e ‘’Aprite la mente al vostro cuore,’’ in questo scritto il Pontefice è alla ricerca di  come voglia condurre la chiesa a una dimensione più spirituale che materiale. 

 

foto: via[formiche.net]

Giovedì 04 Aprile 2013 16:07

A fine giugno saranno presenti al festival di Glastonbury che rappresenta l’evento rock più atteso dell’anno in Inghilterra.

Il prossimo 6 luglio, dopo 44 anni, la band si esibirà ad Hyde Park a Londra. L’ultima volta, nel 1969, non fu una semplice esibizione ma fu anche un omaggio a Brian Jones, fondatore e chitarrista, scomparso tragicamente due giorni prima.

Mick Jagger, nel dimostrare soddisfazione per i cinque concerti dell’anno scorso, ammette che Hyde Park… “… per noi comporta ricordi incredibili, non c’è posto migliore dove esibirci per i nostri fan britannici quest’estate”.

I festeggiamenti per i loro 50 anni di carriera continuano con un nuovo tour nordamericano dall’ultimo album “50 and Couting”, presentato con un video sul loro sito web: 8 saranno i concerti che li vedranno protagonisti e tutto “ricomincerà” allo Staples Center di Los Angeles in data da definire in base al calendario dei playoff del Nba.

La musica e anche il cinema: il 29 e il 30 aprile, si proietterà in 300 sale un film-documentario della band dal titolo “The Rolling Stones Crossfire Hurricane”, distribuito da Microcinema.

Il film sembra voglia far conoscere il gruppo anche nei momenti in cui, fuori dalle scene, gli idoli erano altri, non più loro ma droghe e whiskey.

“Eravamo in guerra con il mondo”. Le immagini dei loro live scorrono sullo schermo intervallate dalla storia del loro successo e dai cinegiornali dell’epoca.

Popular1

Popular2

Popular3

Popular4

Popular5

Popular6