25 Marzo 2019
RSS Facebook Twitter Linkedin Digg Yahoo Delicious
OkNotizie

Featured News

MultimediaMente - Awards

siti internet
net parade migliori siti
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Review www.multimediamente.it on alexa.com

AdsManager Search


Martedì 10 Aprile 2012 19:32

Internauti sempre più porno dipendenti - I siti pornografici i primi ad essere visitati

Written by  Gianluca
Rate this item
(0 votes)

Google Ad ha stilato un’analisi dei siti più visitati ma che senza nessun stupore per gli addetti ai lavori, quelli pornografici sono risultati  tra i primi più visitati nella rete. Siti ch ogni  giorno superano  le 20000 visite cad’una (ma qua parliamo di siti porno di seconda fascia), alla pari di quei blog quotidianamente frequentati da migliaia di persone. Ma le cifre non finiscono qua alcuni hanno numeri inimmaginabili tipo Xvideos con più di 4 miliardi di pagine viste al mese. Dunque in tempo di crisi l’industria del porno almeno online non conosce momenti di cedimento. Con tante visite al giorno il business è davvero alto e consolidato tanto da essere Xvideos o l’altro famoso You Porn di abissare per numero di visita blog e siti d’informazione come quello della CNN.

 

Ma non sono solo le pagine visitate in questo sito a essere impressionanti vi è un altro fattore da non prendere sottovalutare  ossia quello del tempo trascorso per ogni utente all'interno del sito, una media intorno ai 15minuti, infatti ora si possono trovare filmati che superano i 15 minuti abbondantemente.

Xvideos è riuscito ad avere nel suo sito 1000Gbps di materiale, una cifra immensa un quindicesimo della mole e intero traffico di città come Londra e New York. Si pensi che  You Porn ogni giorno è in grado di generare il 2% del traffico internet mondiale, aggiunto agli altri siti porno si supera ma si arriva senza problemi al 30% complessivo di ogni attività sul web.

Gianluca

Gianluca

La scrittura mezzo da sempre che ha determinato la volontà degli uomini e il loro sapere. A mio modo anch'io curo i miei pensieri attraverso l'arte dello scrivere.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Popular1

Popular2

Popular3

Popular4

Popular5

Popular6