13 Dicembre 2017
RSS Facebook Twitter Linkedin Digg Yahoo Delicious
OkNotizie

Featured News

MultimediaMente - Awards

siti internet
net parade migliori siti
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Review www.multimediamente.it on alexa.com

AdsManager Search



Warning: Creating default object from empty value in /var/www/vhosts/multimediamente.it/httpdocs/components/com_k2/models/item.php on line 458

Imprese allo stremo - Non dovrebbe esserci l'aumento addizionali Irpef

Written by  Gianluca
Rate this item
(0 votes)

Giorgio Squinzi presidente di Confindustria per il prossimo Consiglio dei ministri, che  questa sera dovrebbe approvare il tanto atteso decreto sui debiti inerenti alla Pubblica amministrazione ha dichiarato "C'è un senso di disperazione che sta affliggendo tanti imprenditori. Serve un segnale forte per poter pensare ad una ripartenza dell'economia reale del nostro Paese"  Il  presidente della Confindustria ha continuato ‘’Ci auguriamo che, alla fine, le ragioni delle imprese vengano riconosciute, perché è fondamentale. Le imprese stanno soffrendo disperatamente per mancanza di credito.’’

 Nel emendamento all’impegno al pagamento, ad ogni modo non dovrebbe pervenire la condizione di un aumento per l’addizionale Irpef regionale. Questa possibilità non sarebbe racchiusa nel testo  all’analisi di stasera.

Gli imprenditori per ora non hanno voluto rilasciare dichiarazione in base alle indiscrezioni pervenute sul decreto.  Stefano Fassina, responsabile Economia del Pd ha voluto precisare, ‘’ Perché un ulteriore aumento di imposte aggraverebbe la pesante recessione in corso e annullerebbe gli effetti anticiclici dello sblocco dei pagamenti finanziato a debito. Nel metodo – ha continuato Fassina - perché ieri il Parlamento ha approvato le risoluzioni sulla Relazione di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza nella quale non vi è alcun riferimento all'anticipo della misura ne' accenni sono stati fatti dai ministri auditi dalle Commissioni Speciali di Camera e Senato.  Auspichiamo  ,che si tratti di errore e che il Governo confermi quanto contenuto nella Relazione vagliata dal Parlamento.

 

foto: via [ denaro.it]

Last modified on Mercoledì 03 Aprile 2013 11:20
Gianluca

Gianluca

La scrittura mezzo da sempre che ha determinato la volontà degli uomini e il loro sapere. A mio modo anch'io curo i miei pensieri attraverso l'arte dello scrivere.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Popular1

Popular2

Popular3

Popular4

Popular5

Popular6