13 Dicembre 2017
RSS Facebook Twitter Linkedin Digg Yahoo Delicious
OkNotizie

Featured News

MultimediaMente - Awards

siti internet
net parade migliori siti
BlogItalia - La directory italiana dei blog
Review www.multimediamente.it on alexa.com

AdsManager Search



Warning: Creating default object from empty value in /var/www/vhosts/multimediamente.it/httpdocs/components/com_k2/models/item.php on line 458

Affoga il neonato nel water per paura di essere licenziata

Written by  Gianluca
Rate this item
(0 votes)

È meglio perdere un figlio o il lavoro? Ma che domanda è questa? Eppure qualcuno ha preferito la prima opzione alla seconda. Una donna ha affogato il suo neonato nel water in casa dei suoi genitori per paura di essere licenziata. Protagonista di questa assurda notizia è Marzena Kowalski, una donna polacca talmente preoccupata di non di perdere il lavoro che ha deciso di uccidere suo figlio. La donna sostiene di avere avuto un aborto spontaneo, ma l’autopsia ha dimostrato che il neonato è morto per annegamento.

Alla fine Marsena ha confessato dicendo di aver ucciso il bambino, perché il suo datore di lavoro non avrebbe mai accettato di metterla in maternità: anzi l’avrebbe licenziata! La donna ha aggiunto – che il capo l’avrebbe sparata se fosse rimasta incinta. I colleghi sono scioccati, nessuno si era mai accorta che lei fosse incinta. Una domanda non è che il padre del bambino era il boss?

Last modified on Lunedì 24 Novembre 2014 11:49
Gianluca

Gianluca

La scrittura mezzo da sempre che ha determinato la volontà degli uomini e il loro sapere. A mio modo anch'io curo i miei pensieri attraverso l'arte dello scrivere.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated.
Basic HTML code is allowed.

Popular1

Popular2

Popular3

Popular4

Popular5

Popular6